La scuola Gajo da anni investe le sue risorse nel laboratorio di musica che interessa tutte le fasce d’età dai 3 a 5 anni.

Questo perché siamo profondamente consapevoli dell’importanza che la musica riveste non solo per il piacere della sua fruizione ma anche i positivi effetti che essa ha sullo sviluppo del bambino. Numerosi studi scientifici dimostrano come l’ascolto e la pratica della musica potenzino aree e circuiti cerebrali particolarmente importanti per la memoria verbale, favorendo così un potenziamento delle competenze verbali.

La musica vissuta attivamente aumenta inoltre la percezione della spazialità, la capacità di linguaggio e la capacità matematica, con un vero e proprio effetto dinamizzante sul cervello, di cui beneficiano anche altre facoltà mentali.

Nella scuola dell’infanzia la musica è già protagonista abituale della didattica: scandisce le routines quotidiane, fa da sottofondo allo svolgimento di alcune attività, le insegnanti utilizzano canti e melodie per rinforzare l’appartenenza al gruppo o veicolare i processi di apprendimento. Questo laboratorio affianca questa dimensione per farsi consapevole “palestra dei sensi”, in quanto la musica non solo suscita emozioni e sensazioni ma attraverso l’ascolto, il canto, gli strumenti musicali, la danza, permette al cervello di svilupparsi più compiutamente e dà un importante contributo alla capacità di percepire ed esprimere le proprie emozioni.

Dall’anno scolastico 2019-2020 la scuola dell’infanzia Gajo ha voluto proporre un’ulteriore novità volta ad arricchire ulteriormente questo laboratorio: il percorso musicale verrà condotto da un’insegnante madrelingua inglese. Avrà così un taglio multidisciplinare, poiché durante il progetto di musica anche i bambini piccoli potranno beneficiare di un primo approccio alla lingua straniera, attraverso un contesto estremamente piacevole e ludico!

Galleria Fotografica